Licenza Creative Commons
Home
Get Firefox!
 
 
HOME USER |  PROFILO |  DOWNLOADS |  NEWS |  CERCA |  INDIETRO
 



Madsen, Wayne (4 marzo 2006) - Rai News 24

La Nsa sapeva dove era Calipari.

"L'Nsa, la National Security Agency, la più importante agenzia di sicurezza americana sapeva esattamente la posizione di Nicola Calipari al momento della sua uccisione". E’ l’accusa lanciata da Wayne Madsen, ex agente del Nsa, in un'intervista rilasciata all'inviato di Rai News 24 Sigfrido Ranucci.

Madsen, parlando dell'ex agente del sismi ucciso a Bagdad poco dopo la liberazione della giornalista Giuliana Sgrena, ha affermato di avere notizie certe provenienti dai suoi ex colleghi di lavoro su quanto è accaduto la sera del 4 marzo del 2005.

"L' Nsa - spiega Madsen - in una zona di guerra come quella dell' Iraq, ha un registro con tutti i numeri dei telefoni cellulari, le frequenze usate e i nomi delle persone, che vengono monitorate continuamente".

Madsen è stato agente segreto sotto la presidenza Reagan, con il compito di proteggere i dati sensibili degli Usa da eventuali intrusioni dell' ex Unione Sovietica. È stato consulente della commissione europea sul sistema d'intercettazione Echelon, di cui Madsen ha rivelato la funzione dei satelliti per la telefonia mobile nell'ambito delle intercettazioni.

Vedi l'intervista di Sigfrido Ranucci a Wayne Madsen

Guarda in Formato Google Video Player - ADSL

La conferma implicita di Giuliana Sgrena

Guarda in Formato Google Video Player - ADSL

Fonte:
www.rainews24.rai.it
video.google.com (Wayne Madsen)
video.google.com (Giuliana Sgrena)

 

Login


 Nickname
 Password
 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come utente
registrato potrai
utilizzare tutti i
servizi offerti.


 
     
 

webmaster@mariorossi.net

 
 
 
 


 
         

Powered by GdAonline